Perché un blog?

Perché un blog?

No Comment
Pensieri&Parole

La risposta breve è non lo so. 

La risposta un po’ più lunga inizia ancora con “non lo so”. Però potrebbe aggiungere che amo scrivere. E’ sempre stato facile per me. Agli esami di maturità andai assolutamente tranquilla alla prima prova, senza aver studiato neanche un autore. Sapevo che non avrei fatto il tema di letterario. Sapevo che qualcosa avrei scritto. Non sapevo cosa, ma sapevo che qualcosa sarebbe uscito fuori. Presi il massimo dei punti. All’università durante gli esami scritti sono sempre stata abbastanza tranquilla, se paragoniamo gli scritti al terrore vero che avevo durante il mio primo esame orale. Poi è vero che un po’ quel terrore passa, ma io continuo ad essere più brava con le parole scritte. Scrivendo riesco ad esprimermi, a dire tutto quello che la voce non tira fuori. Non credo di arrivare chissà dove con questo blog, né di diventare ricca e famosa scrivendo semplicemente quello che mi passa per la testa. Forse lo vedo più come una valvola di sfogo, una possibilità di fare quello che mi piace di più. Lo faccio essenzialmente per me. Non importa se nessuno lo leggerà. Internet è forse troppo competitivo, non permette davvero a tutti di farsi conoscere. Bisogna avere una marcia in più per arrivare a essere qualcuno con un semplice blog. Ma, almeno per ora, questo aspetto non mi interessa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: